BONIFICHE SITI INDUSTRIALI
Il recupero di aree degradate e contaminate passa per la realizzazione di “capping” di copertura provvisori per la M.I.S.E. o definitivi per la bonifica e riqualificazione ambientale del sito.
Le opere di capping prevedono la realizzazione di una “barriera superficiale” di copertura volta ad impedire la dispersione nell’ambiente degli agenti inquinanti.
Il capping prevede il ricorso a geomembrane in polietilene, geocompositi bentonitici, geocompositi drenanti e geogriglie tridimensionali grippanti, idonee per sostenere il terreno agrario di copertura idoneo per l’impianto vegetazionale con specie ed essenze autoctone.